CONFIGURAZIONI PC E RETI
ovvero... come abbiamo fatto dalla A alla Z.
 
HOME DOCUMENTI PROGETTI RISORSE DOMANDE ARTICOLI

 TASTIERA E RETE CON HAL91
 ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2002 ore 14.50
 
 
PROBLEMATICA
impostazione tastiera italiana e attivazione rete con HAL91.
 
LA TASTIERA GIUSTA E IL SUPPORTO PER LA RETE
Una volta eseguito il boot con HAL91, una delle distribuzioni di Linux "su un solo dischetto", si nota come non sia impostata la tastiera italiana. Se poi il PC in rete, sarebbe utile impostarne i parametri in modo di permetterne l'utilizzo dei programmi di rete presenti in HAL91, tra i quali telnet e ftp.
Come fare? Il tutto semplice: prepariamo un dischetto con uno script e i files necessari al nostro scopo.

 
FASI
1) download mappa caratteri italiana;
2) download del modulo di rete;
3) preparazione del dischetto;
4) esecuzione dello script e test.

 
FASE 1: DOWNLOAD MAPPA CARATTERI ITALIANA
L'impostazione della tastiera italiana avviene attraverso l'utilizzo di un file contenente l'associazione tasti-caratteri per quanto riguarda la tastiera italiana. Non esiste un unico file per la tastiera italiana, ma vi sono tante versioni con personalizzazioni piu' o meno raffinate relative a particolari combinazioni di tasti. Noi abbiamo utilizzato il file it-lmc.map, scaricato in origine dalla pagina "i contributi all'Italian-HOWTO" su www.ziobudda.net, cliccando nella sezione KeyMaps su LMC-KBD.
Essendo ora il file introvabile, e' possibile scaricarlo direttamente dal nostro sito.
Abbiamo salvato il file su un dischetto e lo abbiamo unzippato con HAL91, sullo stesso dischetto, tramite i comani seguenti, supponendo che il lettore di dischetti sul PC sia individuato da /dev/fd0, e utilizzando la tastiera non ancora settata con le corrispondenze :

carattere volutocarattere premuto
/-
-'
|maiuscolo+

mkdir /mnt/floppy
mount -t vfat /dev/fd0 /mnt/floppy
cd /mnt/floppy
gzip -dc it-lmc.tar.gz | tar -xvf -


 
FASE 2: DOWNLOAD DEL MODULO DI RETE
Per utilizzare la rete necessario caricare nel sistema il modulo di rete relativo alla scheda di rete posseduta.
Sul sito HAL91 possibile scaricare alcuni moduli perfettamente compatibili con il suo kernel, che ora la versione 2.0.39 (speriamo che tra poco si passi alla versione 2.4 ...).
E' necessario capire quale modulo di rete utilizzare. Per le schede di rete 3Com, ad esempio, occorre utilizzare 3c59x.o oppure 3c509.o a seconda della scheda di rete posseduta. Su Linux Hardware Database, possibile trovare indicazione sui drivers delle schede di rete relativi alla scheda di rete posseduta. Se il modulo non presente tra quelli presenti nel file scaricato dal sito di HAL91, occorre trovarne uno che "va bene" con il kernek 2.0.39 o precedenti.
Una volta unzippato il file dei moduli di HAL91, o trovato un altro modulo compatibile con la propria scheda di rete e con il kernel di HAL91, necessario salvarlo sul dischetto.
ATTENZIONE: il file ha estensione ".o". Se ha estensione differente (ad esempio ".c"), necessario eseguire la compilazione dello stesso seguendo le istruzioni indicate da chi lo ha realizzato (e di solito presenti sul sito dove si scarica o nel file zippato scaricato).

 
FASE 3: PREPARAZIONE DEL DISCHETTO
Direttamente da HAL91 prepariamo il dischetto in modo che abbia i files necessari e lo script di impostazione del sistema con la tastiera italiana e con l'avvio dei servizi di rete, configurandone anche hostname, gateway e eventuali server DNS.
Se sul dischetto gi presente il file it-lmc.map, ci conviene subito utilizzare il comando

loadkeys /mnt/floppy/it-lmc.map

in modo da poter subito utilizzare la tastiera italiana. Ai prossimi avvii, tale istruzione sar eseguita dallo script che stiamo per crare.
In HAL91 presente il file init.net nella directory /bin, il quale puo' essere utilizzato per preparare il file mypc.init (o qualsiasi altro nome) che salveremo sul dischetto e che dovr poi essere richiamato ad ogni avvio di HAL91.
Per creare il file mypc.init, ci conviene quindi utilizzare il comando

cp /bin/init.net /mnt/floppy/mypc.init

I server DNS devono essere indicati in /etc/resolv.conf. Iniziamo ora col copiare tale file sul dischetto

cp /etc/resolv.conf /mnt/floppy

Attraverso il programma "vi" possibile modificare i files mypc.init e resolv.conf presenti sul dischetto in modo da adattarli alla situazione voluta.
Iniziamo con il modificare mypc.init in modo che sia analogo quello indicato qui di seguito (immettendo i propri parametri di rete, naturalmente). Con i comandi

cd /mnt/floppy
vi mypc.init


si puo modificare il file. Per utilizzare VI, possibile leggere l'introduzione presente su www.justlinux.com.
Ecco il contenuto del file mypc.init con le nostre impostazioni (in cui abbiamo anche aggiunto un'istruzione per aggiungere in fstab il mount del floppy):

#!/bin/sh

# si posiziona nella directory giusta
cd /mnt/floppy

# carica tastiera italiana
loadkeys it-lmc.map

# carica modulo di rete
insmod 3c59x.o

# Configura network
/bin/ifconfig lo 127.0.0.1
/bin/route add -net 127.0.0.0

hostname naguhal
IPADDR=200.200.15.10
NETMASK=255.255.255.0
NETWORK=200.200.15.0
GATEWAY=200.200.15.1
/bin/ifconfig eth0 ${IPADDR} netmask ${NETMASK} up
/bin/route add -net ${NETWORK} netmask ${NETMASK}
/bin/route add default gw ${GATEWAY} metric 1

echo "127.0.0.1 localhost" >/etc/hosts
echo "200.200.15.10 naguhal" >>/etc/hosts

# sosituisce resolv.conf
cp -f resolv.conf /etc

# aggiunge a fstab il mount del floppy
echo "/dev/fd0 /mnt/floppy vfat rw 0 0">>/etc/fstab

Il file resolv.conf, copiato in precedenza sul dischetto, deve essere modificato in modo che contenga i DNS:

# dns (di fasweb)

nameserver 213.140.2.12
nameserver 213.140.2.21


Quindi, alla fine sul dischetto devono essere presenti i seguenti files:

mypc.init
3c59x.o (il proprio drive di rete, che per noi 3c59x.o)
it-lmc.map
resolv.conf

 
FASE 4: ESECUZIONE DELLO SCRIPT E TEST
Per testare lo script creato, occorre riavviare HAL91 (rieseguire il boot), sostituire il dischetto mettendo quello con i files creati (mypc.init e gli altri) e utilizzare le seguenti istruzioni:

mkdir /mnt/floppy
mount -t vfat /dev/fd0 /mnt/floppy
/mnt/floppy/mypc.init


Se ci si dimenticati di sostituire il dischetto, occorre eseguire umount /mnt/floppy, inserire il dischetto esatto e rilanciare le istruzioni mount -t vfat /dev/fd0 /mnt/floppy e /mnt/floppy/mypc.init.
Se non ci sono errori, siamo gi a buon punto.
Per provare la tastiera italiana, basta scrivere...
Per provare la scheda di rete, basta eseguire un ping ad un altro pc o router presente nella rete. Ad esempio il gateway

ping 200.200.15.1

Per provare il mount del floppy, basta eseguire

umount /mnt/floppy
mount /mnt/floppy


Se il dispositivo viene correttamente montato, tutte le verifiche sono OK.

 
DOCUMENTI PROPOSTI DA NOI
+ NGM2: MINIDISTRIBUZIONE
+ HAL91: LINUX SU UN SOLO DISCHETTO

 
RIFERIMENTI
www.itm.tu-clausthal.de/~perle/hal91/index.html
www.ziobudda.net/ILDP/IH/contrib.html
www.linhardware.com
www.justlinux.com

 
CAMBIAMENTI
--. 23 ottobre 2002 14.50: aggiunta file configurazione tastiera direttamente scaricabile dal sito;
--. 27 luglio 2001 16.00: creazione documento
 
 
 redazione@retelinux.com